anoressia


29 Novembre 2006

ho ricevuto oggi una gentile telefonata nella quale mi si chiedeva di andare domani a parlare in un convegno sul problema dell’anoressia.
avrei dovuto essere “politicamente corretto” e quindi dire che il mondo della moda è contro l’anoressia e che è giusto e legittimo che stilisti, fotografi e quant’altro si muovano contro questo grave problema.
quando ho dichiarato cosa penso sull’argomento hanno pensato bene di ripensare all’oppurtunità della mia partecipazione.
quello che io penso è che la moda e le modelle non c’entrino assolutamente nulla con l’anoressia.
niente!
l’anoressia è una gravissimo problema che trova le sue profonde radici in un disagio psicologico (problemi con la madre, inadeguatezza nelle competizioni della vita, desiderio di annullarsi di fronte alla perfezione, e quant’altro) ma che va ben oltre a un’emulazione estetica.
la ragazza che vuole essere magra non è una ragazza anoressica.
è troppo facile per il mondo della moda voler fare bella figura dicendo che siamo contro l’anoressia. è uno sfasamento di responsabilità.
è come se i gangster dicessero che sono contro gli uragani.
è ovvio che sono contro gli uragani, ma quello che fanno di male i gangster non ha nulla a che fare con gli uragani, però fa dire: ” che bravi che sono quei delinquenti! ci vogliono proteggere dalle alluvioni distruttive!”
pochi giorni fa http://www.repubblica.it/2006/11/sezioni/esteri/brasile-modella/brasile-modella/brasile-modella.html è uscita la notizia di una modella morta per anoressia. e tutti a scrivere che la ragazza che faceva di mestiere la modella è morta per questa grave malattia. cosa c’entra?!?
mica avrebbero mai scritto un’impiegata delle poste è morta per anoressia!
ripeto, è un problema psicologico profondo, mica un’emuluzione estetica.
sarebbe come se dovessimo vietare le fotografie dei bambini su vogue bambini perchè piacciono ai pedofili: mica una diventa pedofilo perchè esiste vogue bambini! ben più profonde e gravi sono le motivazioni che portano una persona a diventare tale.
questa è come la penso io.
ora scusate, vado a mangiarmi la pasta alla carbonara con i fagioli, che non vorrei mai diventare anoressico, io che lavoro nella fotografia di moda…

I correlati

BUSINESS LUNCH IN MILAN

1 Agosto 2012

[it]milano ad agosto nel 2012. deserto, di persone e macchine. la crisi che impedisce di andare persino a mangiare nelle[...]

old order

23 Marzo 2006

[it]la vita è una malattia mortale che si trasmette per via sessuale[/it]