LA VELOCITA’ E GLI R5

9 Aprile 2014

qualche settimana fa ricevo l’incarico da STYLE PICCOLI di fotografare una nuova band: gli americani R5. cinque ragazzi molto giovani ma già lanciatissimi, con alle spalle tutto un’ambaradan che sembravano gli U2.

saltavano da un’intervista all’altra e da un servizio fotografico all’altro, reduci da un concerto sold out la sera prima ai magazzini generali.

appena arrivo mi viene gentilmente chiesto di stare assolutamente dentro ai 60 (sessanta) minuti che avevo a disposizione. un’ora, insomma.

ho detto al responsabile “ok!”.

ho sistemato la stanza che ho scelto per l’ambientazione.

ho messo il flash sopra la macchina.

ho aspettato che arrivassero.

gli ho chiesto di fare ciò che mi sarebbe piaciuto facessero (casino, in poche parole).

ad un certo punto ho avuto la sensazione che le foto ci fossero e ho detto: “ok, we have it!”. li ho salutati e i cinque se ne sono andati.

questo mese sono uscite le foto sul giornale:

IMG_1305

IMG_1304

 

fin qui tutto bene, tutto nella norma.

una volta arrivato in studio ho avuto la sensazione di aver fatto il lavoro veramente in maniera veloce.

sono allora andato a vedere i dati dei file e, devo dire, mi sono stupito io per primo:

Schermata 2014-04-09 alle 17.39.41

Schermata 2014-04-09 alle 17.40.22

 

dal primissimo scatto, fatto così a cazzo giusto quando sono arrivati, all’ultimo sono passati 7 (sette) minuti.

non dico questo per dire “ehi guarda come sono bravo che in soli sette minuti faccio un servizio!” ma lo dico semplicemente per dire “ehi guarda come sono bravo che in soli sette minuti faccio un servizio!” 😉

a parte gli scherzi (scherzo!) se posso dare un consiglio nella realizzare un servizio direi che uno dei migliori consigli è questo: siate veloci! è già una grande qualità, e ha un significato chiaro e preciso: chi scatta ha le idee chiare su cosa vuole fare.

e in quei sette minuti Giorgio ha pure fatto le foto backstage!

P2240034

P2240038

I correlati

ONE WEEK IN THAILAND

9 Aprile 2013

[it]una settimana a sattare fotografie in thailandia. ecco qualche "appunto visivo": [/it] [en] one week satting photographs in thailand. here[...]

SHOOTING ON LOCATION #02

30 Aprile 2010

[it]sono ancora a scattare dall'altra parte del mondo, in mezzo a spiagge bianche, palme e acqua azzurra. tutto è meraviglioso,[...]