LA VELOCITA’

9 Novembre 2009

non sono così sicuro di avere altre qualità, ma una (da fotografo…) sicuramente ce l’ho: sono veloce.

tempo fa ho avuto anche il piacere, su un celebre set, di trovare un meraviglioso regalino, questa maglietta:

world_fast_photographer

a parte la t-shirts di sports ho altre quattro immagini da mostrare, qui sotto. grazie ai metadati possiamo vedere l’ora e i minuti esatti nei quali sono state scattate. eravamo in africa, in una situazione anche non molto tranquilla e serena (militari che controllavano/sbirciavano perchè eravamo in un posto dove non saremmo dovuti stare), e la modella non era proprio una modellina qualsiasi, ma un personaggio, cosa che da un lato rendeva le cose più facili (bravissimissima lei, davanti alla macchina fotografica…) ma dall’altro le complicava (ovviamente non poteva cambiarsi in mezzo al spiaggia davanti a tutti, e quindi vai avanti ed indietro dal pulmino…).

ecco le quattro immagini:

01

02

03

04

05

tra il primo scatto e il secondo ci sono 7 minuti, tra il secondo e il terzo 4 minuti, tra il terzo e il quarto 6 minuti e tra il quarto e il quinto 6 minuti. cambio di costume compreso.

scusate il pippotto egocentrico, ma volevo “dimostrare” concretamente, anche a chi non mi conosce sul campo, la prima riga di questo post.

andiamo adesso al succo della cosa: la velocità con la quale un fotografo lavora quando scatta.

io penso sia una cosa veramente importante. innanzitutto è già di per sè una qualità, da tutti apprezzata, dalla modella, dal cliente, dalla redattrice, dal trucco&capelli…da tutti.

se poi la foto che farete è una cagata (e fidatevi di me, è una cagata…lungi da me denigrare il lavoro di chi non conosco, ma essendo il 99% delle foto che si vede in giro delle cagate [comprese le mie!] è altamente probabile che lo sia anche la foto che state per fare…) conviene almeno farla in poco tempo! almeno una qualità l’avrà!

a parte gli scherzi, vengo al dunque e alla parte importante: scattare velocemente vuol dire avere le idee chiare.

scattare velocemente vuol dire sapere esattamente nella propria testolina cosa si sta facendo.

scattare velocemente vuol dire aver privisualizzato la scena esattamente.

scattare velocemente vuol dire non andare per tentativi.

scattare velocemente vuol dire aver avuto prima di scattare delle idee.

scattare velocemente vuol dire essere sicuri di ciò che si sta facendo.

quindi: lo scattare velocemente non è solo essere veloci, ma è un segnale importante che ciò che state facendo funziona, ed ha le caratteristiche per essere, eventualmente, anche una cosina fatta bene.

datemi retta: siate veloci, è già un ottimo indicatore di qualità…

I correlati

sally

16 Luglio 2003

Sally cammina per la strada senza nemmeno guardare per terra Sally è una donna che non ha più voglia di[...]

back

1 Maggio 2004

di nuovo a milano. ah! vecchia europa!