London


6 Maggio 2009

Dopo Sharm qualche giorno a scattare a Londra.
Sono all’aeroporto sulla via del ritorno e ho avuto l’illuminazione: come si ricorderà qualcuno in passato l’ho menata con la faccenda del sequestro dell’acqua ai varchi di sicurezza. Mi è sempre sembrata un’immane cazzata: una bottiglia trasparente non mi sembra il posto migliore per nascondere una bomba, e se non è quello il punto il tutto è ancora più assurdo perchè appena una varca i metal detector di acqua ne può comprare ad ettolitri.
Oggi ho però capito a cosa serve tutta questa ridicola messa in scena: a tenere alta l’attenzione del personale.
Questi poveretti passano il tempo a guardare dentro alle borse di centinaia di persone. E non trovano, o meglio, non troverebbero mai nulla! Chi è che si presenta con una bomba/pistola/fucile al check-in di un aeroporto?!? Nessuno! Immaginate la noia di quei poveretti che per giorni, settimane, mesi cercano cercano e nulla trovano. Pensate ad un pescatore che per anni va a pescare e nulla prende: si romperà ben le scatole di pescare!
E così hanno inventato la storia dell’acqua: nessuno si lamenta se gli sequestrano una bottiglietta di h2o e i nostri pescatori, felici di prendere ogni tanto un pesciolino, sono belli contenti e vispi!

ps: ho scritto tutto ‘sto ambaradan con l’iphone, per favore apprezzate

ps #02: sul corriere della sera cartaceo di oggi c’è un parere autorevole sulla vicenda delle foto di berlusconi, di tal Settimio Benussi… 😉

I correlati

PESCATORI IMPERIA

17 Ottobre 2016

Fare il fotografo può essere un enorme privilegio: lo è quando si documenta la storia, quando si è in prima[...]

mura spagnole milano 15

17 Gennaio 2009

[it][/it]