malaysia #04


14 Luglio 2003

il duro (!) lavoro sta per giungere al termine, manca solo la parte peggiore di tutto l’ambaradam, le 14 ore di aereo.
e’stato bello il periodo passato qui, ricordero’con piacere questa banda di matti, che come in una carovana da circo vanno in giro per il mondo, cercando di replicare qui il piu’possibile casa loro, e quindi ho visto camere con ogni tecnologia, appena arrivati si sono attaccati ad internet, e non so bene come hanno fato, non come me che mi collego con il computer dell’albergo, e dvd e vhs con tantissimi film, uno addirittura ha una cassetta di 3 ore con registrato un po’di MTV, e poi stereo con casse grosse…
e per non parlare del piu’simpatico del gruppo, che per non sapere ne’leggere ne’scrivere si e’portato ben 8, dico 8, bottiglie di jack daniels dal sud africa!
io ho cercato di integrarmi bene nel gruppo…
qualche sera fa siamo finalmente usciti, siamo andati nel posto “figo” del paesino vicino, era sabato sera, entriamo e c’erano tre persone. siamo arrivati noi e gli abbiamo sconvolto il locale. io ho occupato la zona stereo, e ho fatto quello che e’il mio sogno fare, il DJ! era pieno di cari vecchi LP, mi sono quasi emozionato a prendere il primo in in mano, il lato A, il lato B, cazzo!!! tutti dei cari anni ottanta, e ci ho dato dentro di police, level 42, tears for fears, depeche mode…volume al massimo li ho fatti ballare come pazzi…
i locali non erano proprio abituati a tutto il casino che abbiamo combinato, tanto meno il proprietario del locale, o ci menavano, e stavamo per diventare i loro miti.
e’ andata bene per la seconda…
molto tardi nella notte ci siamo congedati dai giovani amici malesiani con abbracci e gran patte sulle spalle, quelli che riuscivano a connettere, perche’la maggior parte. da buoni mussulamni non abituati all’alcool, rantolavano negli angoli piu’ buii del localaccio…
e per dirla con il poeta: “morire ubriaco ad una festa, sepolto dai peccati di chi resta…”

mi sono portato solo due libri in ‘sto viaggio, ed e’stato un grave errore, con tutta la roba inutile che mi sono portato…, dato che li ho gia’ belli che finiti, e adesso come faccio per il viaggio?
comunque mi sono letto l’ultimo libro di leroy, e l’ultimo romanzo di simenon, la camera azzurra.
carini tutti e due.

mi manchera’qui, ma sono contento di tornare…

I correlati

mura spagnole milano 20

17 Gennaio 2009

[it][/it]