BY ANDREA PAZIENZA, THE GREAT

6 Aprile 2010

«Ma sono stanco

stanco di queste menate

stanco di questo modo che avete di dare carta bianca,

stanco di queste scale che c’è chi scende e c’è chi sale,

non c’è una cosa che potrei dirti senza apparire banale,

non c’è gesto che mi sia consentito fare,

ora che il tuo amore è morto.

Ma vorrei riuscire a ricordare come ti chiami,

potrebbe aiutarmi a ricordare come mi chiamo io,

e faccio fatica a parlarti…

e non ce la faccio a rincorrerti…

Dover spiegare, spiegare, spiegare

Cercando di essere convincente

Dover recitare, hay

Facendo lo slalom tra il

Già detto, l’indicibile e la sciocchezza

Uff, come sono stanco

Come sono stanco di queste menate…»


I correlati

MILANO

22 Dicembre 2010

L'IMITAZIONE PUO' ESSERE UNA LIMITAZIONE natale 2010, milano

FRANKO B

10 Ottobre 2010

[it]week end molto interessante, alla corte di mr. frankoB artista italo/inglese straordinario: tanto "mostruoso" quanto dolce ed affettuoso. la sua[...]

AFIP

11 Dicembre 2012

[it]l'AFIP, associazione fotografi italiani professionisti, ha da poco un blog, dove viene fatta a varie persone la seguente domanda: “In[...]