io denuncio


17 Maggio 2006

in questi giorni è scoppiato lo scandalo del calcio.
non ho nessun interesse per questo sport e per calciatori viziati e strapagati; godo però nel vedere una cupola di potere crollare e distruggersi.
qualcosa di simile dovrebbe accadere nel mondo della moda italiana.
qualcosa di simile accadrà nel mondo della moda italiana.
perchè è un mondo malato, corrotto e marcio.
questo è quello che succede: per ragioni personali ed interessi economici di pochissimi, la quasi totalità dei servizi fotografici delle grandi riviste e delle grandi campagne pubblicitarie non vengono realizzati in italia ma soprattutto a new york. è 15 anni che vogue italia non pubblica un redazionale realizzato in italia.
che non pubblica un redazionale realizzato con un fotografo italiano.
seguendo la scia di vogue tutti gli altri giornali fanno lo stesso. marie claire, flaire, elle, grazia, glamour, anna…non fanno praticamente alcun servizio in italia.
non usano fotografi italiani.
non usano truccatori e parrucchieri italiani.
non usano agenzie di modelle italiane.
STANNO DISTRUGGENDO UN PATRIMONIO NAZIONALE CHE NON E’ IL DIVERTIMENTO DI QUATTRO RICCHIONI MODAIOLI NE’ LO SFIZIO DI QUATTRO MODELLE VIZIATE, MA E’ UNA IMMENSA RICCHEZZA ECONOMICA E CULTURALE DEL NOSTRO PAESE.
E’ UNA VERGOGNA.
sono vent’anni che non esce un bravo e famoso fotografo italiano.
quei pochi nomi italiani che vedete pubblicati o sono emigrati all’estero o sono lì per ragioni ben precise (indovina un po’? semplice, no? marito/fidanzato di…)
ok, io non ho i meriti per uscire su vogue…quell’altro che io reputo bravissimo non ha i meriti per uscire su vogue. ma NESSUNO da vent’anni ha i meriti di pubblicare su vogue?!? possibile che non ci sia proprio NESSUNO?!?
tutto questo provoca consuguenze nefaste infinite. i clienti che cercano un nuovo fotografo per le campagne pubblicitarie e non vedono nessun nome italiano nei redazionali, cosa fanno? ovviamente anche loro vanno all’estero.
nessuna campagna pubblicitaria importante è scattata in italia! NESSUNA!
gli studi chiudono. il superstudio di milano ha chiuso il ristorante.
le agenzie di modelle non hanno mai, se non durante le sfilate, modelle di alto livello. e certo che non vengono qui, cosa vengono a fare? donna moderna?
io denuncio tutto questo non perchè ho bisogno di loro per lavorare. io lavoro tutti i giorni. faccio da quattro anni sport illustrated, è mai possibile che non possa fare un redazionale di costumi da bagno in italia?!?
io non ho bisogno di loro.
è il sistema che deve aver bisogno di me.
i responsabili di tutto questo hanno nome e cognome, che presto faremo nelle sedi opportune.
per cercare di denunciare questa situazione è nata una associazione, di cui faccio parte, e della quale presto sentirete parlare.
ma non siamo gli unici in questa lotta. un’altra associazione sta denunciando tutto ciò, l’associazione che raggruppa le agenzie di modelle.
questa associazione farà oggi, mercoledì 17 maggio, un convegno per cominciare a denunciare la gravità delal situazione.
oggi alle 17 alle stelline ci corso magenta.
io ci sarò.
settimio benedusi

I correlati

ALZHEIMER FEST

25 Settembre 2017

Tanti erano i timori, le paure, le incertezze prima di partecipare all'Alzheimer Fest. Il programma era bellissimo, ma il tema sicuramente[...]