lifting


22 Gennaio 2007

è sempre più diffusa e comune la voglia di cambiarsi.
di cambiare, di modificare qualcosa del proprio corpo. le donne, ma anche gli uomini, non sembrano mai soddisfatte di come sono.
e allora vai di modifiche, di cambiamenti, di correzioni…
si spianano le rughe, si allungano le unghie, si aggiungono i capelli con le extension, si toglie il grasso, si impiantano i capelli, si gonfiano le tette, si modificano gli zigomi, si dipinge la pelle con tautaggi (un delfino sulla caviglia, un segno orientale che vuol dire “armonia e amore” sulla spalla…), si distruggono, per ricostruirli più piccoli, i nasi…e via così, in una costante modifica di quello che siamo.
è la chirurgia est_etica.
adesso basta, anche io voglio partecipare a tutto ciò.
anche io voglio modificarmi.
anche io voglio qualcosa di diverso.
non mi piaccio così come sono.
voglio anche io provare la chirurgia. la chirurgia etica, lasciando perdere l’est.
mi voglio più intelligente.
mi voglio più colto.
voglio conoscere tutta la divina commedia a memoria.
voglio imparare tutte le poesie a memoria.
voglio aver letto tutti i libri del mondo.
aver visto tutti i film della terra.
mi voglio più simpatico.
mi voglio più carismatico.
mi voglio più intelligente.
qualcuno sa indicarmi l’ospedale dove sia praticata questo tipo di chirurgia?