notizie, informazione e conformismo #02


15 Dicembre 2003

tempo fa (https://ews17.etinet.it/benedusi.it.php?Form_anno=2003&Form_mese=09) parlavo della caratteristica curiosa delle notizie di accumularsi tutte insieme.
era quello il periodo, ricoradate?, dei cani che morsicavano gli umani: era un trionfo, mattina e sera di voraci bulldog che azzannavano bimbi indifesi. e adesso?
adesso tutti ‘sti cani sono spariti!
dissolti!
tutti docili come agnellini!
adesso è il momento delle bottiglie d’acqua!
un gran fiorire, dal piemonte alla sicilia, di bottiglie d’acqua bucate e avvelenate dalle più tremende e velenose sostanze…
adesso è così.
mi chiedo per l’ennesima volta se ci sia una spiegazione in tutto questo.
se sono le notizie a decidere di accadere tutte nello stesso momento, se siano i giornalisti che decidono di pubblicare tutte insieme notizie che sarebbero passate inosservate.
oppure, e temo che la mia scelta sia verso questa direzione, tutto è finzione, noi ci illudiamo che ci sia UNA verità, mentre non ne esistono ne’ poche ne’ tante, ne’ giuste ne’ sbagliate, ma solo un’unica grandissima finzione.
e se non crediamo alla storia dei cani o delle bottiglie, dovremmo forse credere a quelle che ci raccontano sull’iraq?
ma!

I correlati

miss blumarine_02

9 Febbraio 2007

[it]come sotto...[/it] [en]as below…[/en]

campagna vs città 02

22 Ottobre 2005

> Ma...perche' se uno va a vivere sul monte bianco a a filicudi e' per forza > in cerca di[...]