rio #03


12 Marzo 2008

girando il mondo il mio primo problema, da persona che cerca di rimanere sana e soprattutto da italiano, è cercare di mangiare bene.
che non è per niente una cosa semplice.
non è una cosa semplice per un semplice trito e ritrito argomento, banale quanto volete ma vero: fuori dall’italia si mangia di merda.
che non è sempre vero, che ci sono delle eccezioni…mettetela come volete ma la sostanza è questa.
io sono anche super curioso delle altre cucine, voglio provare e provo sempre tutto, ma a volte è veramente difficile.
non so se l’ho già scritto in passato ma trovo che questa sia la grande differenza tra l’italia e il resto del mondo riguardo al cibo: sicuramente anche in america, germania, spagna, brasile…ci sono ottimi ristoranti dove si mangia bene e sano, in italia però se entri in un qualsiasi ristorante, soprattutto in provincia, troverai quasi sempre buon cibo fatto bene.
spesso risolvo il problema con i giapponesi, che sono pur sempre solo pesce crudo, e lì è difficile sbagliarsi.
c’è però una “new wave” della ristorazione che si sta diffondendo in tutto il mondo, che apprezzo tantissimo: l’alimentazione naturale, spesso vegetariana, con un occhio attento alla qualità dei prodotti e alla loro provenienza, dando importanza alle tre T: terra, tradizione e territorio.
spesso sono piccoli, semplici ristoranti, dove si mangia velocemente, semplicemente e soprattutto in maniera sana.
ho trovato anche qui a rio un posto con queste caratteristiche!
qui sopra una foto.
hanno sempre 4 o 5 zuppe.
buonissimi dolci.
frullati e centrifughe.
verdure e verdurine di tutti i tipi.
ma anche buonissimo pesce.
io lo segnalo, perchè penso di essere l’unico italiano ad esserci mai entrato, e se verrete mai qui merita proprio più di una visita, altro che quelle cagate per turisti.
si chiama fontes. sta a visconde de pirjà 605.
http://www.fontesipanema.com.br/

I correlati

mura spagnole milano 56

17 Gennaio 2009

[it][/it]

BY ANDREA PAZIENZA, THE GREAT

6 Aprile 2010

[it]«Ma sono stanco stanco di queste menate stanco di questo modo che avete di dare carta bianca, stanco di queste[...]

DOMENICO

23 Febbraio 2011

[it]è vero, i fotografi hanno insane preferenze e tentazioni. una delle tante è fotografare i freaks, gli emarginati, i pazzi.[...]