WORKSHOCK VENEZIA TRE OCI

25 Maggio 2012

eccomi qui! avrei voluto scriverne prima, ma sono giorni, diciamo così, un po’ frenetici… 😉

il week end scorso ho tenuto il workshock (© francesca stella) a venezia, presso la bellissima sede dei TRE OCI, con l’onore e l’onere di essere proprio il primo ad inaugurare la stagione dei workshop. nella stessa location e tutta intorno a noi (così da buon auspicio per il nostro lavoro) la bellissima mostra di elliott erwitt.

che dire…purtroppo due giorni sono veramente pochi per un workshop…è un po’ un coitus interupptus…e poi era tutto un po’ un casino a causa della coppa america, che ha stravolto la vita veneziana…e poi ero stanco dai mille spostamenti…ma nonostante tutto ciò è stato, almeno per me, un ottimo week end! il palazzo dei TRE OCI, è veramente meraviglioso, in un angolo di venezia tranquillo e non inflazionato, ottimamente gestito ed organizzato. ho avuto la fortuna di avere degli “allievi” che si sono abbandonati senza lamentarsi alle mie follie (tipo scattare con tappo sul visore avendo a disposizione solo 36 scatti o -peggio ancora!- non scattare proprio: in due giorni abbiamo fotografato solo 5 minuti a testa, d’altronde mica eravamo lì per quello!).

insomma è stato molto piacevole.

ecco qualche scatto backstage, gentilmente realizzato da silvia pasquetto. come noterete eravamo tutti con delle tute bianche da imbianchino: a parte che mi piaceva l’idea di essere tutti vestiti uguali mi è servito per scrivere i nomi di tutti con il pennarello… 😉

quando è venuto il mio momento di scattare con tappo su visore e massimo 36 scatti ho pensato fosse il caso di omaggiare la celebre foto di elliott erwitt facendone una mia versione:

alla fine dei due giorni ho pensato di non fare la classica foto di gruppo, ma di realizzare una cosina che avevo in mente da tempo, che mi dava comunque la possibilità di elencare tutti i partecipanti: in ordine di apparizione il primo fotografa le modelle, il secondo fotografa il primo che fotografa le modelle, il terzo fotografa il secondo che fotografa il primo che fotografa le modelle…e così via fino alla fine dove io fotografo l’ultimo e anche le modelle all’inizio. e tutto questo esattamente nello stesso momento, perché ci siamo sistemati tutti e al mio fischio tutti abbiamo scattato!

grazie a tutti, grazie a magena e ad arianna (le nostre modelle), grazie a camilla (il nostro angelo custode), grazie ad emanuela (la grande capa) e grazie a tutti i partecipanti! (tra questi un grazie a valentina per le gentili parole!)

ci si vede al prossimo workshock!

I correlati

backstage brasil

19 Marzo 2005

[it]il dietro le quinte...[/it]

il nulla

11 Ottobre 2003