zanzibar #01


30 Giugno 2009

sono a zanzibar a scattare.
debbo dire che è un posto molto bello: già da adesso posso dire che è uno dei migliori in cui sono stato girando il mondo.

in verità l’arrivo è stato un po’ complicato: ho fatto di tutto per comprare un biglietto aereo che facesse meno giri possibile, per evitare di girare il mondo per arrivare qui.
siamo riusciti quindi, dopo non facili ricerche, a trovare un volo milano-francoforte/francoforte-zanzibar: perfetto!
partiamo da francoforte, voliamo belli tranquilli ed atterriamo.
il mio posto era in prima fila, quindi appena atterrati schizzo fuori dall’aereo, volendo evitare tutte le varie code.
scendo, entrando in una specie di atmosfera da piscina coperta milanese, calda ed umida, e mi metto a compilare tutti i vari papiri della burocrazia aereo/doganal/aereoportual/africana…
già tutto era un po’ strano, essendo ad esempio tutte le persone con le quali interloquivo con mascherina bianca sul viso.
e poi erano le 6 del mattino, le 5 per me.
insomma tutto, tra il caldo/umido, la mattina presto e le mascherine dei tipi, era un poco strano.
ma il bello doveva ancora arrivare: faccio tutta la burocrazia ed esco fuori.
mi guardo intorno.
non vedo nessuno che mi aspetta.
mi riguardo intorno.
e alla fine finalmente mi decido a chiedere about zanzibar: “zanzibar sir!?!?” “yes!” “i am sorry sir, but we are not in zanzibar”
“we are not in zanzibar?!?! where are we?!?” “in kenia! sir” “IN KENIA?!?!?!?”
ero in kenia!
a questo punto, ancora più accaldato, sudato e stralunato, sono riuscito a rientrare e a tornare al mio aereo.
entro nell’aereo e lo trovo completamente vuoto. deserto.
il personale nel mentre era cambiato, e quindi non c’erano neanche più le “mie” hostess. che mi hanno guardato con un misto tra l’incredulo e lo schifato quando, oramai in un bagno di sudore, gli ho chiesto disperato “ma dove sono tutti?!?!?”
tutti chi, scusi?!?!?

alla fine ho scoperto che c’era un stop previsto per la linea aerea ma imprevisto per noi e che dopo di me tutti gli altri sono stati fatti scendere per aspettare il cambio di equipaggio per poi ripartire verso (finalmente!) zanzibar.

che rischi pazzeschi che corre un fotografo di moda che gira per il mondo, eh?!?!
😉

alla fine però tutto ok, tutti vissero felici e contenti e finalmente sono arrivato nel paradiso che vedete qui sopra.

un sacco di notizie e racconti nei prossimi giorni, che ho già qui pronti a cuocere…
stay tuned!

I correlati

mura spagnole milano 11

17 Gennaio 2009

[it][/it]