cape town_01/ideologie


24 Aprile 2006

eccomi qui…sono in quel del south africa a scattare e, come promesso, cercerò, almeno fin quando sono qui, di scrivere tutte le sere.
è sempre una sorpresa venire a cape town, perchè è una sorpresa ribaltare le stagioni. non è solo il fatto del freddocaldo, il fatto è che qui è come settembre da noi, c’è l’uva, fiorisce la lavanda, le giornate cominciano ad essere corte…
ma non è di questo che volevo parlare.
da poco abbiamo avuto le elezioni politiche, e sono andate come nessuno di noi ha capito come siano andate. ma non è neanche di questo che volevo parlare. quello che vorrei dire è questo: io penso che ci sia da parte di tutti una eccessiva fiducia nelle ideologie. chi spera vinca la destra, chi spera vinca la sinistra…tutti convinti che con quella vittoria le cose cambieranno, cambiando ovviamente in meglio. il fatto che una precisa ideologia sia sopra e dietro ad un movimento, ad un gruppo di persone, ad un partito, secondo la maggior parte della gente farà in maniera che quel gruppo di persone si comporterà come suggerisce quella stessa ideologia.
purtroppo io non penso sia così.
purtroppo io non penso che le ideologie servano a niente.
la classe politica è sempre e solo la precisa rappresentazione della nazione che la elegge. i nostri politici sono dei ladri egoisti e poco interessati al bene comune perchè così siamo noi. è impossibile che la parte sia diversa dal tutto.
chiunque vada al potere in svezia (dico per dire) , sarà per bene, morigerato, incorrutibile ed attento al bene comune, chiunque vada al potere in …(non vorrie offendere nessuno, fate voi…) sarà corrotto ed egoista.
una nuova ideologia non cambia ne’ migliora una nazione.
in germania erano precisi ed efficenti sotto il nazismo come sotto il governo di sinistra del dopoguerra.
lo stesso discorso mi sembra pertinente per quello che riguarda la religione, o meglio la chiesa: forse la religione e la chiesa hanno reso l’uomo migliore? io direi proprio di no. chi è una brava persona lo è anche senza chiesa, chi è pedofilo lo è anche da sacerdote.
le ideologie non ci salvano.
le ideologie non sono il rimedio.
e quindi? bisogna che le cose vadano per la loro strada senza alcun rimedio da parte nostra? bisogna prendere il mondo per come è? non si può migliorare?
io penso si possa.
io penso si debba.
con altri mezzi, con altri strumenti.
con la cultura.
con l’arte.
con la musica.
con la conoscenza.
solo questo ci può migliorare.
“fatti non foste per viver come bruti, ma per seguir virtude e conoscenza”

I correlati

LA MAGIA DELLA FOTOGRAFIA

4 Ottobre 2013

  il magico potere della fotografia. ieri è successa l'ennesima tragedia dell'immigrazione: un barcone che si dirigeva dal nord africa[...]