SI FEST

14 Settembre 2010

a luglio mi chiama chico de luigi proponendomi di esporre all’interno dello spazio NO PANIC, ospitato dal festival di fotografia che da anni si svolge a savignano sul rubicone, il tutto insieme a fabio novembre e a toni thorimbert.

il tema che ci propone è di fare una fotografia al giorno per tutto il mese di agosto, con l’iphone. incarico molto interessante.

prima di incominciare a scattare penso, come sempre, a cosa fare. immagino che le immagini saranno esposte tutte insieme, presumibilmente una vicino all’altra. e mi viene in mente allora di realizzare qualcosa che abbia una doppia lettura: sia fare delle fotografie che vivano singolarmente ma diventino una grande singola fotografia tutte insieme e sia sfruttare la precisa tempistica imposta dal “regolamento” per raccontare una ipotetica (o reale…) successione di stati d’animo.

questo è quello che mi sentivo, teoricamente, di voler raccontare.

quando poi dalla teoria si è passati alla pratica ho pensato che avevo voglia di omaggiare due maestri: la leggerezza e il surrealismo di luigi ghirri e gli equivalents di alfred stieglitz.

la strada oramai quindi era segnata: ogni giorno ho rivolto il mio iphone in alto alla ricerca di nuvole (che a volte non ci sono state…) e ho fotografato un pezzo di cielo.

per me questa operazione è diventata qualcosa di molto intimo ma anche molto pubblico, di molto profondo ma anche molto leggero: di sicuro guardando queste immagini mi ricorderò di ogni giorno di questo agosto 2010 molto di più e molto meglio che se avessi fotografato ogni istante della mia vita quotidiana.

ecco quindi le immagini

equivalents_agosto 2010

mi dispiace non poter omaggiare con la stessa qualità i bellissimi lavori dei miei due compagni di merende.

fabio novembre ha realizzato delle istantanee alle sue due figlie. per lui, che non caga neanche senza un “progetto”, trovo che abbia realizzato un lavoro molto fresco e leggero, ma proprio per questo molto intimo e profondo. bravo fabio! ecco il suo lavoro esposto:

Verde e Celeste

il lavoro di toni l’ho trovato bellissimo. un grande fotografo fa grandi cose anche con l’iphone. un racconto meraviglioso della sua estate in puglia: un puzzle le cui trentuno tessere compongono un disegno molto personale.

questo il suo lavoro esposto:

1_8_2010>31_8_2010

è un peccato vederle piccole e male. questa una delle mie preferite in grande:

photo by toni thorimbert

tutto l’ambaradam, come dicevo all’inizio, è stato inventato, creato, animato, fotografato e quant’altro dall’amico chico.

qui lo fotografo davanti alla sua opera:

chico de luigi

mentre lui fotografa me…

photo by chico de luigi

alla fine le immagini sono state vendute tramite una tombolata. purtroppo io non ero più presente. sono felice però che il mio lavoro sia andato a patricia:

la serata è poi proseguita, diciamo così, non in maniera noiosa: vitellonismo romagnolo e fotografia. cosa volere di più?

a piccola testimonianza di tutto ciò io e toni alle prese con un gelatino…

grazie a tutti!

I correlati

ROCK SHOOTING

2 Ottobre 2010

[it]dopo la miniera abbandonata e londra tornano le storie di bus jeans. i controluce violenti, l'energia, la sensualità...questa stagione trovano[...]

FOTOGRAFICA 2011

6 Dicembre 2011

http://vimeo.com/33234670 http://vimeo.com/33235299